Crea sito

Massimo Bitonci neosindaco di Padova

Il neosindaco di Padova ha celebrato la vittoria con tre pellegrinaggi, è intervenuto alla processione per Sant’Antonio chiedendo l’intercessione del santo e ha delegato l’assessore Alessandra Brunetti ai ‘rapporti con il mondo religioso’.

Al sindaco di Padova

L'UAAR è un'organizzazione filosofica non confessionale, democratica e apartitica. In quanto Associazione di Promozione Sociale svolge attività di utilità sociale a favore di associati o di terzi.
Dopo il ballottaggio dell'8 giugno poniamo perciò alcune domande inerenti le nostre tematiche statutarie al nuovo Sindaco di Padova:

È tempo di votazioni

Il 25 maggio si voterà per il rinnovo del parlamento europeo. L'Uaar è apartitica e non ha alcuna indicazione di voto da dare: rispetta troppo i cittadini e la loro libertà di scelta. L'associazione ritiene che sia irrazionale votare basandosi esclusivamente sui temi laici, ma che sia altrettanto irrazionale votare senza tenerli in alcuna considerazione.

Proiezione di "Laicitè, Inch'Allah"

"Laicité, Inch'Allah" di Nadia Al Fani Giovedì 15/05/2014 ore 21:00 presso la Sala Fronte del Porto in via S. Maria Assunta - Padova. Prima e unica proiezione per Padova del film documentario sulla vicenda delle "Primavera" tunisina, con l'aspirazione del popolo tunisino e in particolare delle donne alla libertà e alla democrazia, tra la Tunisia laica che rivendica la laicità delle stato e i fondamentalisti islamici che pretendono, forti del proprio fanatismo religioso, di imporre per legge a tutti i cittadini l'islamizzazione dello Stato.

Rassegna cinematografica

Rassegna locandina

Giunge alla quarta edizione la Rassegna Cinematografica “La Storia il Pensiero, l’Individuo” ideata dal Circolo UAAR di Padova con il contributo del Consiglio di Quartiere 4 del Comune di Padova e che per due giovedì consecutivi di maggio (l'8 e il 15) vedrà la proiezione di film ad ingresso libero presso la Sala Fronte del Porto di via S. Maria Assunta a Padova.

Lettere su Repubblica: Il vuoto oltre la religione - Sull'utilità sociale delle religioni

Il vuoto oltre la religione - Repubblica, martedì 22 aprile 2014, pagina 26.
Caro Augias, qualche giorno fa vi siete occupati del battesimo dei figli dei non credenti: “Due amiche alle prese con il battesimo dei figli”.

"C'era una volta la legge 194" - A. Pompili, A. M. Tormene, M. Maruzzi - il video

Strane commistioni

Non siamo fissati, ma continuiamo a non abituarci a un certo andazzo che vede contaminazioni nulla affatto scontate tra istituzioni laiche e confessioni religiose (in particolare una, indovinate quale!).

Obietto ergo... non sum?

Il cardinal Bagnasco è un simpatico mattacchione che ama i paradossi.

Conferenza Legge 194

Recenti fatti di cronaca e la pubblicazione degli ultimi dati statistici hanno riacceso i riflettori sulla Legge 194/78 (“Norme per la tutela sociale della maternità e sull'interruzione volontaria della gravidanza”).
Anche per questo proponiamo una conferenza sulla sua tormentata applicazione in Italia e nel Veneto:

C'ERA UNA VOLTA LA LEGGE 194
IL DIRITTO ALL'OBIEZIONE DI COSCIENZA E IL DIRITTO ALLA SALUTE RIPRODUTTIVA

Pagine

Iscriviti a Blog del Circolo Uaar di Padova RSS