Crea sito

Tu sei qui

Strane commistioni

Non siamo fissati, ma continuiamo a non abituarci a un certo andazzo che vede contaminazioni nulla affatto scontate tra istituzioni laiche e confessioni religiose (in particolare una, indovinate quale!). Recentemente l'Ufficio Scolastico Territoriale di Padova (Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca) ha inviato una lettera ai dirigenti della Scuole Statali e Paritarie, in cui ha rinnovato la proficua collaborazione con l'Ufficio Scuola della Diocesi di Padova (istituzione religiosa, privata, rappresentativa solo di chi ci crede) per un convegno dal titolo “Scuola e Chiesa: insieme per educare” con la presenza del vescovo di Padova Mattiazzo che sarebbe intervenuto nell’esercizio del suo magistero. Temiamo che possano anche essere stati spesi soldi pubblici per l'evento.
Altra chicca, segnalataci da un socio, riguarda il Comune di Selvazzano Dentro, che in occasione della Festa delle Associazioni (di tutte le associazioni, anche laiche) che si terrà in maggio, prevede anche l'usuale Messa. Stessa cosa avviene ogni anno al Parco Etnografico di Rubano (facemmo un editoriale anche su questo) nell'analoga festa delle associazioni (non solo cattoliche).
Davvero in questo Paese così clericalizzato solo la Magistratura può imporre qualcosa di laico? Si vedano recenti pronunciamenti sulla (fortunatamente defunta di fatto) legge 40 (fecondazione eterologa) e sulla trascrizione di un matrimonio tra due persone di orientamento gay fatto all'estero.
La necessità di avere un'associazione come l'UAAR che faccia da sentinella e da volano culturale in un contesto così sclerotizzato appare imprescindibile.
Nel nostro piccolo, come Circolo UAAR di Padova, nella conferenza sulla legge 194, lo scorso sabato 12, abbiamo scritto una bella pagina di laicità. E tra breve, chi non ha potuto presenziare, potrà vederla in video on line su questo sito.