Crea sito

Tu sei qui

ICI

“Le scuole cattoliche paghino le tasse”: l’Uaar lancia una campagna nazionale

Il circolo Uaar di Padova ha scritto ai principali Comuni della provincia, perché avviino tutte le iniziative necessarie affinché le scuole private del proprio territorio paghino le imposte dovute. E invita tutta la cittadinanza a unirsi in tale richiesta.
«La Chiesa è il più grande proprietario immobiliare italiano; non si capisce perché agevolarla, e perché farlo andando contro l'Europa e la Costituzione. Il Vaticano dice di voler essere povero, ma i fatti dimostrano che vuole essere ancor più ricco: non è disponibile a pagare nemmeno quanto già pagano gli altri».

Editoriale Uaar Padova luglio 2015

È passato quasi un anno dall’ultimo editoriale. Un tempo troppo lungo. Ma l’UAAR è un’associazione di volontariato i cui soci rubano tempo alla famiglia e alle proprie attività per dedicarsi a quella che è ritenuta una giusta causa. E questo rende l’attività dell’associazione dipendente dalla disponibilità dei soci. Disponibilità che talvolta può venire meno. Pazienza.

Rigore, equità e prebende

Alla fine, se si comincerà a riflettere e a cercare vie d'uscite a fronte della montagna di privilegi, finanziari e non solo, che costituiscono la rendita di posizione di chicchessia, vorrà dire almeno che questa crisi economica non sarà passata invano.
Perfino sulla Chiesa Cattolica Apostolica Romana (CCAR) si sono accesi i riflettori, infrangendo un tabù fino a ieri invalicabile, cominciando a discutere sul significato della sua presenza diffusa, ma anche sulle sue incalcolabili ricchezze e sui suoi costi che possano o no ricadere sulla collettività intera.

Iscriviti a RSS - ICI