Crea sito

Unione degli Atei e degli Agnostici Razionalisti
Circolo di Padova
Newsletter n. 4 - 17/03/2011

 

 

Sommario

  1. Tutti al cinema

  2. Video conferenza

  3. Biotestamento

  4. Festività

  5. Celebrazioni

  6. CEDU

  7. Convenzione

  8. Premi UAAR

  9. Biblioteca

  10. Universi Diversi

  11. Letture filosofiche

  12. Su di noi

  13. Vigodarzere

  14. Solidarietà

  15. Streghe

  16. Imperdibile

  17. Applicazioni



1 – Tutti al cinema
Prima rassegna cinematografica organizzata dal circolo UAAR di Padova.
Obiettivo raggiunto grazie anche, va dato atto, alla correttezza istituzionale del presidente del consiglio di quartiere 4 Sud-Est. 
L'abbiamo intitolata "La Storia, il Pensiero, l'Individuo" e partirà mercoledì 30 marzo alle ore 21,00.
I quattro appuntamenti avranno tutti luogo, con ingresso libero, alla sala Fronte del Porto, presso il multisala Portoastra in via S. Maria Assunta, al quartiere Guizza.
Cominceremo con un film della regista pakistana Sabiha Sumar del 2003, "Acque silenziose" . 
E' la storia di Ayesha, vedova che dedica la vita all'educazione del figlio, che poco alla volta si avvicina all'integralismo religioso.
Seguiranno mercoledì 6 aprile "Il prezzo dei rubini" di Boaz Yakin, mercoledì 13 aprile "Water" di Deepa Metha, e mercoledì 4 maggio "L'opera al nero" di André Delvaux.
Locandina e pieghevole scaricabili alla pagina: 
http://uaarpadova.altervista.org/attivita/index2.php

2 – Video conferenza
La conferenza del prof. Alessandro Minelli, professore ordinario di Zoologia al dipartimento di Biologia dell'Università di Padova, tenuta in occasione del Darwin Day 2011 sul tema "Evoluzione e sviluppo: il divenire delle forme viventi" è ora visibile sul sito locale: http://spedr.com/5m06t

3 – Biotestamento
Dopo le recenti ultime iniziative promosse dalla Chiesa valdese-metodista e da Sinistra Ecologia e Libertà che hanno dato la possibilità di depositare le attestazioni presso studi legali, una importante novità è avvenuta il 10 marzo quando nella sala Gruppi di Palazzo Moroni si è costituito il Comitato unitario padovano "Art. 32 - Per il testamento biologico" con le seguenti finalità:
- esprimere profondo dissenso sul testo del ddl Calabrò, attualmente in discussione alla Camera; 
- sollecitare l'Amministrazione comunale a discutere al più presto la mozione e la proposta di iniziativa popolare   da tempo depositate al riguardo; 
- riunire le diverse sensibilità e coordinare le iniziative cittadine;
- informare e sensibilizzare l'opinione pubblica sul tema delle disposizioni anticipate di trattamento. 
Vi aderiscono le rappresentanze cittadine di: Associazione Luca Coscioni, Associazione Mazziniana, Chiesa Metodista Valdese, Cgil-Fp, Lega dei Socialisti, Libertà e Giustizia, Sinistra Ecologia e Libertà, UAAR
Il video della conferenza stampa:  http://spedr.com/2okb4

4 – Festività
Nel mezzo della polemica sull'opportunità di celebrare l'Unità d'Italia riconoscendo festiva la giornata del 17 marzo, l'UAAR ha inviato una lettera di puntualizzazione a presidente di Confindustria, ministro dell'Istruzione, Università e Ricerca, ministro per la Semplificazione Normativa e ministro delle Riforme per il Federalismo.

Abbiamo avuto modo di leggere della vostra contrarietà alla festività del 17 marzo, giorno dei festeggiamenti per i 150 anni dell'Unità d'Italia. 
Non vogliamo entrare nel merito dell'opportunità economica di avere un giorno in più o in meno di festività: non spetta a noi fare tali valutazioni. Ma ci preme evidenziarvi che non abbiamo riscontrato analoga premura da parte vostra per le festività religiose riconosciute dallo Stato. 
Sono numerose (Epifania, Lunedì dell'Angelo, Assunzione, Ognissanti, Immacolata Concezione, Natale, Santo Stefano), e ad esse va aggiunta quella del santo patrono: una tradizione campanilistica che molto spesso crea problemi organizzativi alle aziende sovracomunali, e in cui sono sovente festeggiati personaggi controversi.
A differenza del 17 marzo, che è una festività una tantum, esse ricorrono ogni anno: e, soprattutto, sono giorni di festa soltanto per una parte della popolazione, quella cattolica - in alcuni casi anche per quella cristiana non cattolica. Ma sono comunque feste in cui non può riconoscersi l'intera popolazione, bensì soltanto una parte di essa. 
Diverso è il caso di festività quali Capodanno, Liberazione, Festa dei Lavoratori, Festa della Repubblica: costituiscono momenti in cui tutta la popolazione può riconoscersi, perché fanno riferimento a eventi fondanti la nostra stessa Costituzione. 
Vista l'attenzione da voi mostrata al tema, siamo pertanto a chiedervi un intervento affinché il calendario delle festività riconosciute dallo Stato sia, progressivamente, sempre più improntato a valori che uniscono tutti i cittadini, e realmente rappresentativo sia del pluralismo che contraddistingue il nostro Paese, sia del principio di laicità che innerva il nostro Stato.
 

5 – Celebrazione
Ci viene segnalata la strana modalità di celebrare l'Unità d'Italia da parte del comune di Selvazzano. Il concerto serale della banda municipale e del coro Pier Luigi Da Palestrina sarà preceduto esclusivamente da una "messa solenne" per "onorare i caduti delle guerre risorgimentali". No comment.

6 – CEDU
Venerdì 18 marzo la CEDU - Corte Europea dei Diritti dell'Uomo - pubblicherà la sentenza sul ricorso del governo italiano avverso il primo pronunciamento sulla presenza dei crocifissi nelle aule scolastiche. 
Il giorno stesso dell'uscita della sentenza ci sarà una conferenza stampa ad Abano, a prescindere dall'esito, con l'intervento del nostro segretario nazionale. 
Ricordiamo il materiale di approfondimento disponibile alle pagine: http://spedr.com/1jef0  
in particolare la sezione di domande/risposte che esemplifica le nostre argomentazioni: http://spedr.com/2eh8t 
Invitiamo soci e amici a sostenere e diffondere in quei giorni le posizioni associative, anche con interventi personali su stampa e web.

7 – Convenzione
Firmata una convenzione tra Università di Padova e Facoltà Teologica del Triveneto, entità che, nelle sue linee di indirizzo intende "garantire una rigorosa attività accademico-scientifica nell'ambito delle scienze teologiche". 
Alla pagina http://spedr.com/15gwy si possono tra l'altro contemplare i messaggi elaborati per l'occasione da Gianfranco Ravasi e Mariastella Gelmini, rispettivamente presidente del Pontificio consiglio della cultura e ministro dello Stato italiano.

8 – Premi UAAR
Anche quest'anno l'UAAR assegnerà un premio di laurea a studenti ritenuti meritevoli. Regolamento e domanda per partecipare alla quinta edizione del premio sono scaricabili dalla pagina http://spedr.com/55xhg dove è pure possibile consultare le tesi vincitrici negli anni precedenti. 
Si è anche deliberato di assegnare una borsa di ricerca, riservata a coloro che sono in possesso del titolo di dottorato di ricerca in una disciplina giuridica. La ricerca è finalizzata alla realizzazione di un Codice giuridico dell'incredulità, consistente nella raccolta di leggi, regolamenti, normative ed estratti di sentenze inerenti il trattamento giuridico dei non credenti, sia in ambito italiano (locale e nazionale), sia in ambito sovranazionale (continentale e mondiale), sia ancora con riferimento a specifiche previsioni di altri ordinamenti nazionali. Il Codice sarà in seguito pubblicato a cura dell'UAAR, senza corresponsione di alcun diritto d'autore. Il borsista riceverà un importo corrispondente a 5.000 euro lordi. Le candidature dovranno essere spedite entro il 23 aprile 2011 e dovranno pervenire presso la sede UAAR entro il 30 aprile 2011. 
Link:
http://spedr.com/2xzeg

9 – Biblioteca
Il patrimonio librario della Biblioteca UAAR, sita all'interno della sede nazionale dell'associazione, nei giorni scorsi ha superato i 1.500 volumi. Per l'occasione è stato pubblicato online il catalogo, nonché l'elenco dei periodici consultabili
La Biblioteca, la prima in Italia a tema laico-razionalista, è costituita, in massima parte, da donazioni effettuate da soci e simpatizzanti, a cui si aggiungono acquisizioni finanziate dall'associazione. 
Chi volesse contribuire a renderla sempre più completa può seguire le istruzioni pubblicate sul sito online è inoltre presente un primo elenco di libri che la Biblioteca sta attualmente cercando.

10 – Universi Diversi
Terza e conclusiva conferenza del ciclo "Puntando dritti al cielo" martedì 22 marzo alle ore 21,00 al Centro Culturale Altinate con Piero Rafanelli (direttore dell'Osservatorio astrofisico di Asiago) e Jakob Staude (editore della rivista di astronomia "Sterne und Weltraum"). Osservazioni del cielo in diretta, usando il nuovo sistema di controllo remoto dei telescopi dell'Osservatorio Astrofisico di Asiago dell'Università di Padova e dell'Osservatorio Astronomico di Padova INAF. 
Il pubblico assisterà ad un ciclo di osservazioni partecipando alle manovre di puntamento e di acquisizione delle immagini, controllate direttamente dalla sala.

11 - Letture filosofiche
La delegazione di Padova dell'Associazione Italiana di Cultura Classica propone la XVI edizione di "Filosofia come terapia" una serie di letture programmate nell'aula magna del Liceo Tito Livio . I prossimi appuntamenti, tutti con inizio alle ore 17,00: 
      24 marzo - Enrico Berti legge Heidegger
      31 marzo - Giuliano Pisani legge Erodoto 
        7 aprile - Romana Bassi legge Bacone 
      14 aprile - Cristina Rossitto legge Aristotele
      28 aprile - Gabriele Tomasi legge Wittgenstein 
       5 maggio - Giorgio Erle legge Leibniz.

12 – Su di noi
Vito Robbiani, giornalista e regista italo-svizzero ha in fase di realizzazione un documentario di 60 minuti sul mondo ateo prendendo a riferimento la nostra associazione. Qui un promo/antipasto: http://vimeo.com/19517931

13 – Vigodarzere
Questa la ripartizione disposta dalla giunta comunale di Vigodarzere della quota degli oneri di urbanizzazione secondaria relativi all'anno 2009 destinata agli edifici di culto:
    - euro 4177,80 Parrocchia S. Martino 
    - euro 7427,20 Chiesa S. Silvestro 
    - euro 3404,13 Parrocchia S. Antonio 
    - euro 464,20 Congregazione Testimoni di Geova

14 - Solidarietà
L'associazione ha deliberato, nell'ambito del progetto di solidarietà internazionale, uno stanziamento di 500 euro da devolvere a favore del "Emitos Girls Humanist Football Club" in Uganda, un'iniziativa il cui scopo è quello di utilizzare lo sport del calcio per aggregare ragazze tra i 12 e i 20 anni ed educarle su vari temi, principalmente le gravidanze indesiderate e la trasmissione dell'HIV. 
Si invitano caldamente i soci ad effettuare le loro donazioni attraverso internet: 
http://spedr.com/2ljvd
http://spedr.com/3aexm
Nei prossimi anni il progetto di solidarietà internazionale verrà strutturato in modo da presentare un ventaglio di scelte finanziabili dai soci tramite un'apposita pagina sul nostro sito.

15 - Streghe
Le leggi del Malawi non riconoscono la realtà delle 'streghe'. Una larga fetta della popolazione condivide però questa credenza, e le autorità ne tengono conto. Il risultato è che diversi cittadini, soprattutto anziani (sia uomini che donne), sono detenuti e condannati, fino a sei anni di carcere, con l'accusa di stregoneria, senza ovviamente alcuna evidenza a supporto. L'Association of Secular Humanism in Malawi ha lanciato una petizione che chiede la loro liberazione.
Il link per sottoscrivere: http://spedr.com/2mmgk

16 - Imperdibile
L'associazione Centro Veneto Metodo Billings (esiste, non è uno scherzo :-) ) http://spedr.com/33k11
organizza un corso di prima conoscenza a partire da aprile a Padova (quota di partecipazione solo 15 euro...).
"Dopo ogni corso le coppie che vogliono vivere il metodo o le ragazze che vogliono approfondire la conoscenza di sé saranno seguite presso le sedi del centro". Parole testuali. 
Risultasse insufficiente l'approfondimento altri incontri sul tema della "procreazione responsabile e regolazione naturale della fertilità" si terranno fino a novembre al Centro parrocchiale "Giovanni Paolo II" di Pianiga.

17 - Applicazioni
Nei giorni scorsi è stato reso noto il rilascio di una applicazione http://spedr.com/5eaeo che consente di confessarsi tramite l'iPhone. La notizia ha fatto il giro del mondo, tanto che è dovuto intervenire il portavoce della Santa sede, Federico Lombardi, per precisare che "il sacramento della penitenza richiede necessariamente il rapporto di dialogo personale tra il penitente e il confessore, e l'assoluzione da parte del confessore presente". 
Per cui teniamolo presente: tramite "Confession, a Roman Catholic App" è possibile confessarsi, ma non essere assolti.

------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Per contatti: 
padova@uaar.it
www.uaar.it/padova
cell. 377-2106765

Per sostenere economicamente il circolo: - Carta Superflash di Cassa Risparmio Veneto n. 5342 0704 0014 1833  intestata a Marullo Stefano – cassiere pro tempore – Cooordinate Iban: IT90 E062 2567 6845 1030 2534 230

- Carta Postepay di Poste Italiane n. 4023 6004 7464 2743 intestata a Ferialdi Marco – coordinatore pro tempore.

N.B.: E' bene ci segnaliate tramite e-mail o sms l’avvenuto versamento.